NOCEBO e placebo

Gli effetti collaterali si verificano maggiormente tra i pazienti informati. A questa conclusione è giunto il prof. Peter Sever autore dello studio pubblicato sulla prestigiosissima rivista “The Lancet“; è in realtà un effetto già noto da tempo col nome NOCEBO.

Lo studio in esame è stato strutturato somministrando a 10.000 pazienti una statina per abbassare il livello di colesterolo oppure un placebo; a tre anni di distanza sono state registrate le lamentele dei pazienti per quanto riguarda gli effetti avversi più comuni: dolori muscolari, disfunzione erettile, disturbi del sonno e della capacità cognitiva.

Le segnalazioni di problemi muscolari e di disfunzione erettile sono risultate simili mentre chi assumeva placebo si lamentava maggiormente dei problemi legati al sonno; nella seconda fase dello studio, quando si è prescritta la statina a tutti, le segnalazioni di algie muscolari sono arrivate maggiormente da chi conosceva il farmaco rispetto a chi aveva deciso di non assumere più il farmaco; cosa è cambiato? Prima la casistica nei due gruppi era sovrapponibile poi è miracolosamente cambiata…

L’Effetto NOCEBO non è da sottovalutare perché può indurre il paziente a sospendere il farmaco o addirittura ad eliminarlo, mettendo a rischio il proprio profilo di salute.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...