LIGHT = Dimagrire?

Ma siamo proprio sicuri che i cibi LIGHT facciano dimagrire?

I cibi cosiddetti “light” o low fat, spesso pubblicizzati per il loro basso contenuto calorico e talvolta accentuando un loro presunto ruolo nel controllo del peso, in realtà potrebbero addirittura far ingrassare oltre che favorire altri problemi quali infiammazione cerebrale e problemi metabolici.
Lo suggerisce uno studio su animali pubblicato sulla rivista Physiology & Behavior da Krzysztof Czaja dell’Università della Georgia; questo effetto paradosso sarebbe scaturito dalla maggior percentuale di zuccheri presenti in tali cibi a discapito dei grassi.

Lo studio si è sviluppato utilizzando due gruppi di topolini da laboratorio a cui si è somministrato un regime dietetico light oppure un regime dietetico bilanciato; si è evidenziato che i primi pur assumendo meno kcal accumulavano lo stesso grasso corporeo dell’altra gruppo che seguiva una dieta bilanciata in zuccheri e grassi.   Le “trappole” sono diverse: intanto pochi grassi significa più zuccheri che fanno male al metabolismo e aumentano il rischio diabete, spiega Czaja; inoltre mangiare low fat porta a mangiare di più proprio perché i cibi sono meno calorici e quindi ci si sazia meno; infine l’eccesso di zuccheri si trasforma in grasso corporeo anche se si consumano meno calorie rispetto a una dieta bilanciata. La dieta low fat è risultata anche legata a infiammazione a livello cerebrale.

Chiedete sempre un regime dietetico bilanciato!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...