The WINNER is?

L’obesità è il fattore di rischio responsabile del maggior numero di anni persi come aspettativa di vita e quindi di morte prematura.

L’obesità si attesta al primo posto tra le cause di morte prematura a seguire troviamo il diabete, il fumo, la pressione alta ed il colesterolo, è quanto emerso da uno studio presentato al meeting annuale della  Society of General Internal Medicine tenutosi a Washington Dc qualche giorno fa. Un team di ricercatori della Cleveland Clinic and New York University School of Medicine, utilizzando simulazioni al pc, hanno stimato l’impatto di ciascun fattore (dall’obesità al fumo alla pressione alta) sul rischio di morte prematura prima dei 70 anni, in particolare, è stato osservato che l’obesità “ruba” il 47% di anni di vita in più rispetto al tabagismo.

L’aspetto allarmante sta nel fatto che tre di dei cinque fattori possono essere ottimamente trattati con dei farmaci e per gli altri due è sufficiente cambiare abitudini alimentari e stile di vita!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...